Nautica celeste: il viaggio di Franco Battiato

Nautica celeste: il viaggio di Franco Battiato

Foto di Davide Mantovani  Da qualche settimana è uscito un saggio di Walter Siti intitolato “Contro l’impegno”. È un libro molto bello, anche se qualcuno si è lamentato perché non è “abbastanza cattivo”, ovvero – tradotto – non fa il culo abbastanza a Saviano e Murgia...
Un mondo senza carcere

Un mondo senza carcere

Ogni pena che non derivi dall’assoluta necessità, dice il grande Montesquieu, è tirannica; proposizione che si può rendere più generale così: ogni atto di autorità di uomo a uomo che non derivi dall’assoluta necessità è tirannico. — Cesare Beccaria, “Dei...
Discorso intorno a un’ipotetica pop star

Discorso intorno a un’ipotetica pop star

Alberto Arbasino, uno dei più grandi protagonisti della cultura contemporanea, è morto oggi, lunedì 23 marzo 2020. Storico collaboratore di «Nuovi Argomenti», la sua opera letteraria è stata spesso anche oggetto di saggi apparsi sulla rivista. Questo è ciò che scrisse...
Kobe Bryant (1978-2020)

Kobe Bryant (1978-2020)

Ho conosciuto Kobe Bryant nel 2011. Era venuto in Italia in un momento in cui la NBA era in sciopero. E c’erano voci insistenti che lo volevano vicino alla firma di un contratto con una squadra italiana (forse la Virtus Bologna) per giocare tre mesi nel nostro...
Il giorno più bello della storia

Il giorno più bello della storia

Quando Hemingway e Salinger s’incontrarono a Parigi Secondo molti, il giorno più bello della storia è stato il 25 agosto 1944: esattamente settantacinque anni fa, quando Parigi venne liberata dai tedeschi. E proprio quel giorno è la data di una delle grandi storie...
Ulisse racconta

Ulisse racconta

«In un angolo remoto dell’universo scintillante e diffuso attraverso infiniti sistemi solari c’era una volta un astro, su cui animali intelligenti scoprirono la conoscenza. Fu il minuto più tracotante e menzognero della “storia del mondo”: ma tutto ciò durò solo un...
La torre d’avorio

La torre d’avorio

Scriveva Proust che «un libro è il prodotto di un io diverso da quello che si manifesta nelle nostre abitudini, nella vita sociale, nei nostri vizi». Se vogliamo cercare di comprendere un tale io «possiamo attingerlo solo nel profondo di noi stessi». Per farlo, lo...