Categoria: Non Fiction

Pistoia – Les Bouquinistes

Il quinto Stato è una serie di interviste ai lavoratori dell’industria culturale. Ci raccontano la straordinaria complessità di un sistema che forse sta scomparendo alla vigilia di un cambiamento epocale. Sono le tante voci di donne e uomini che non potendo abolire la realtà così com’è, testimoniano la varietà dell’esistenza attraverso il proprio lavoro. Rispondono …

Leggi altro

Lu + C + I + O + Co + Rh + Si → LuCIO CoRhSi

Lu + C + I + O + Co + Rh + Si → LuCIO CoRhSi (lutezio, carbonio, iodio, ossigeno, cobalto, rodio, silicio) Lo stato di aggregazione di ciò che sembra vero «Questa era la natura delle nostre passeggiate: registrare quello che c’era, tutti i ritmi sparsi negli eventi e nelle circostanze, e ricostruire ogni …

Leggi altro

Kobe Bryant (1978-2020)

Ho conosciuto Kobe Bryant nel 2011. Era venuto in Italia in un momento in cui la NBA era in sciopero. E c’erano voci insistenti che lo volevano vicino alla firma di un contratto con una squadra italiana (forse la Virtus Bologna) per giocare tre mesi nel nostro campionato. Ero andato a intervistarlo all’Hotel Hilton di …

Leggi altro

Ah, Italia disunita!

Tratto da «Nuovi Argomenti» n. 10, aprile-giugno 1968 Nell’esclusione è possibile una consignificazione che include. Io sono incluso nella geografia dell’«Italie magique» continiana: ma mastico amaro. Se lo «choc» doveva essere una superba eleganza, allora è certo che gli arcipelaghi di questa geografia non sono tutti cosi eleganti. Per es. poco delibabile mi appare l’eleganza …

Leggi altro

Ho il marmo nelle vene, mio figlio è un passante

Tuo figlio è un passante, un volto tra i volti. Tuo figlio è una persona qualunque che si affanna a comparire, che incede, oltrepassa, abbassa lo sguardo, saluta, cammina. Per quasi tutti, tuo figlio non è solo tuo figlio anzi, non è neanche un figlio, ma una persona qualunque in un posto qualunque del mondo. …

Leggi altro

Morire in Piedi: Adrian Tomine e la vita minima

«Adrian Tomine disegna, pensa, scrive e sente. Vede ogni cosa, conosce ogni cosa; è nel vostro appartamento, nella metropolitana, nei vostri sogni. Adrian Tomine ha più idee in venti tavole che certi romanzieri in una vita intera», così scrive Zadie Smith, autrice di White Teeth, a proposito di Morire in Piedi (Rizzoli Lizard, 2016), l’ultimo …

Leggi altro