Categoria: Officina Poesia

Il condizionale di Tommaso Giartosio

di Maria Grazia Calandrone Il condizionale del titolo è riassunto dell’opera di Tommaso Giartosio: come sarei felice, ci dice infatti, tanto per cominciare. Non sapremo perché fino alla fine, visto che quello di Giartosio (Come sarei felice. Storia con padre, 2019) è immediatamente un libro sulla morte (del padre, ma è quasi un dettaglio, perché …

Leggi altro

“In limine” di Ferruccio Benzoni

di Dario Bertini Prezioso e connotato da un’aura di inestimabile valore, come tutti i manoscritti inediti, anche questo testo di Ferruccio Benzoni (apparso in una piccola, ma accurata plaquette fuori commercio, a cura di Nadia Lazzarini e Claudio Chinni, con una nota di Massimo Raffaeli, Cesenatico 1999), non si sottrae allo stupore e alla curiosità …

Leggi altro

Blanca Varela, Casa di corvi

Traduzione inedita di Myra Jara Toledo. Perché ti nutrì con questa realtà che cuoce male per tanti e così poveri fiori del male per questo assurdo volo a filo di pantano ego te absolvo di me labirinto figlio mio non è tua la colpa né mia povero piccolo mio di cui feci questo impeccabile ritratto …

Leggi altro

Franco Buffoni, Silvia è un anagramma

Silvia è un anagramma è un libro di prose saggistiche di Franco Buffoni, che esce il 5 agosto per Marcos y Marcos. Pubblichiamo tre estratti da Variante naturale, il primo capitolo.   LAICITA’ Giacomo Leopardi, mentre dalla Germania riceveva offerte di cattedre – rifiutate per timore del freddo, e nell’ultimo decennio anche perché sapeva che …

Leggi altro

Non “una storia come le altre”. Su Alessandro Ricci

di Emanuele Franceschetti   Bisogna anzitutto liberare il campo da facili equivoci: quella di essere semisconosciuta non è mai condizione sufficiente affinché sia necessario (non si faccia caso al bisticcio di parole) avvicinarsi con rinnovata attenzione all’opera di un autore. (Ri)accendere la spia dell’interesse su pagine poco o nulla conosciute può senz’altro contribuire a riattivare …

Leggi altro

Marilena Renda, Fate morgane

Nove poesie inedite.   Se li guardi da vicino, i templi mostrano un animo nobile. Sono i convitati di un banchetto divino, e se temono il futuro non lo danno a vedere. Due volte ho viaggiato per incontrarli e due volte sono rimasta sulla soglia, la prima con te, poi con una guida che disprezzava …

Leggi altro

Giorgio Ghiotti, Il mare di Milano

Cinque poesie inedite. …ci sono state sere più chiare, ce ne saranno, in cui uscire di casa a mezzanotte sarà tutta l’estate, tutto restare in piedi a una fermata, il primo tram che appare. Non sarò mai meglio di così. C’è un sogno che rincorro eternamente, ed è Milano, mia città di mare…     …

Leggi altro

Giulia Martini, Ciascuno per Firenze è come se…

Sei poesie inedite.   È colpa tua se adesso ho questi esiti. E sieti reo che tutto il mondo, Sally, sa cosa leggi, in quale modo esisti.   * Ciascuno per Firenze è come se calmamente deposto dalla croce questa mattina calmamente andasse. Passa il cinquantasette, quasi scivola pieno di gente, lento, sui viali – …

Leggi altro

Simone di Biasio, Panasonica

Cinque poesie da Panasonica, uscito nel 2020 per Il Ponte del Sale. Panasònica La ricerca di panasonica non ha prodotto risultati. Ti suggeriamo di controllare l’ortografia e di ritentare oppure di provare la ricerca nelle forme flesse.   Allora non è vero che siamo diversi dalle macchine, che loro si rompono e noi resistiamo in …

Leggi altro

Tutto cinema e chiesa: Aleksandr Blok

di Dario Borso   Nella tarda primavera del 1909, il primo poeta delle Russie girò per l’Italia con la morte nel cuore. I connotati metafisici della crisi gli si profilarono alla seconda tappa: Tutto ciò che balena un solo istante e perisce, tu l’hai già seppellito nei secoli, o Ravenna, e come un bimbo dormi …

Leggi altro