Categoria: Officina Poesia

Per Mario Benedetti

La sezione ‘Poesia’ dell’ultimo numero di “Nuovi Argomenti” (settembre-dicembre 2020) è dedicata a Mario Benedetti (1955-2020), da cui riprendiamo due poesie della silloge Questo inizio di noi che, parte di un libro incompiuto, era già uscita sul numero 69 della rivista. Oggi, a partire dalle ore 18:30, sulle nostre pagine social, dedicheremo all’opera di Benedetti …

Leggi altro

Patrizia Cavalli, Vita meravigliosa

Sei poesie da Vita meravigliosa di Patrizia Cavalli, Einaudi, 2020. Continuazione dell’Eden L’originale comunque non lo voglio non voglio stare dove ogni momento se sbagli possono cacciarti via. Lo preferisco falso e permanente dove la legge la decido io. Abolirò memoria e nostalgia, non ci sarà intenzione né immaginazione ma un’aria mite e ferma che …

Leggi altro

Historiae, o la tragedia dell’irrimediabile. Su un carattere della poetica di Antonella Anedda

di Stefano Bottero Nel Sommario di decomposizione Emil Cioran sostiene che “niente è più estraneo alla tragedia che l’idea di redenzione, di salvezza e di immortalità”[1]. Il filosofo, riflettendo sul carattere del tragico in senso lato, pone l’irreparabilità come condizione necessaria e imprescindibile di esso. Se gli fosse implicita una possibilità di “risurrezione”, in effetti, …

Leggi altro

Laura Marfisa Di Corcia, Cibo e vestimento

“Cercate dapprima cibo e vestimento; e il regno di Dio vi arrivera’ da solo” (Hegel, 1807)   Le balle di fieno rotolano sui campi e creano un mondo diverso, qualcosa che i contadini conoscono molto bene nel silenzio delle loro tane. Un mondo che esiste, esiste in ogni mente, se stiamo in silenzio e aspettiamo …

Leggi altro

Nicoletta Bidoia, Scena muta

Alcune poesie da Scena muta di Nicoletta Bidoia (Ronzani 2020), seguite da una nota critica inedita di Davide Castiglione. da La morsa Si è portati a pensare a una colpa quando si vedono congelare i passeri in volo e poi cadere. Sta succedendo qualcosa, ci siamo detti, tra la terra che ci addenta in banchisa …

Leggi altro

Stelvio Di Spigno, Minimo umano

Cinque poesie in anteprima da Minimo umano di Stelvio Di Spigno, collana di “Testo a Fronte”, Marcos y Marcos, 2020, seguite da una nota di lettura di Antonio Merola.   Nel movimento, infatti, non si può pervenire al minimo assoluto, come è un centro fisso, perché il minimo necessariamente coincide col massimo. Il centro del …

Leggi altro

Ilaria Palomba, Città metafisiche

Pubblichiamo un’anticipazione del libro di Ilaria Palomba Città metafisiche, da poco uscito per Edizioni Ensemble, con una nota introduttiva di Gabriele Galloni.   Third time’s a charm, dicono gli inglesi. La terza volta è quella giusta, la migliore. E così è anche per la scrittrice Ilaria Palomba, che con Città metafisiche è giunta alla sua …

Leggi altro