Categoria: Poesia del Giorno

Autunno

da “Poesie d’amore e di lotta”, a cura di G. Bellingeri, Mondadori, Milano 2018 Si fanno brevi i giorni, incombono le piogge. La mia porta era in attesa, spalancata. Ma perché mai così in ritardo? Peperoncini verdi e sale e pane, sulla mensa. Metà del vino l’ho bevuto nell’attesa. Era per te. Ma perché mai …

Leggi altro

Edgar Lee Master, Trainor il farmacista

Solo un chimico può determinare (e neanche sempre) cosa dall’unione di fluidi o solidi possa risultare. E chi può indovinare la reazione tra uomo e donna, i figli di domani? Pensa a Benjamin Pantier e signora: presi singolarmente erano buoni, l’uno con l’altra eran disumani: ossigeno era lui, lei era idrogeno, il figlio loro un …

Leggi altro

Donna in un cortile

da Alberto Nessi, “Il colore della malva”, Casagrande, Bellinzona 1992 C’è una donna rinchiusa in un cortile d’asfalto, dietro il cancello saluta con cenni di mano ammiccando nella faccia colore della terra, la domenica dà un bacio a mia figlia vestita d’azzurro come un settembrino. Quante volte mi ha detto che passa gli ottanta? Che …

Leggi altro

Sì, per il corpo…

da Yves Bonnefoy, “Lo sparso, l’indivisibile”, in “Nell’insidia della soglia”, trad. D. Grange Fiori, Einaudi, Torino 1990 Sì, per il corpo Nella dolcezza che è cieca E niente chiede ma reca a termine. E ai suo vetri il fogliame è più vicino In più chiari alberi. E riposano i frutti Sotto l’arco dello specchio. E …

Leggi altro

L’arte della guerra

da Nelo Risi, “Dentro la sostanza”, Mondadori, Milano 1965 Il Faraone avanza sotto un cielo di ventagli l’esercito va sempre a piedi su dodici file dal deserto di sabbia alle pietre nere di Siria, un leone senza laccio segue il carro reale. Dove l’erba è fitta una città d’oriente manda barbagli. Gli ambasciatori si consultano …

Leggi altro

Tutto dice di sì…

(da Pedro Salinas, “La voce a te dovuta”, a cura di E. Scoles, Einaudi, Torino 1979) Tutto dice di sì. Sì del cielo, l’azzurro, e sì, l’azzurro del mare, mari, cieli, azzurri con spume e con brezze, giubili monosillabi senza sosta ripetono. Un sì risponde sì a un altro sì. Grandi dialoghi ripetuti si odono …

Leggi altro

Sarebbe certo andato…

Da Patrizia Cavalli, “Il cielo”, in “Poesie (1974-1992)”, Einaudi, Torino 1992 Sarebbe certo andato tutto bene, una passeggiata un caffè, al cinema qualche volta insieme, le cene a casa o al ristorante; sarebbe stato insomma tutto regolare se all’improvviso togliendosi gli occhiali non si fosse seduta sorridendo con un’aria leggermente impaurita e i capelli un …

Leggi altro

Quando tu sarai vecchia

di W. B. Yeats, in E. Montale, “Quaderno di traduzioni”, Milano, Edizioni della Meridiana, 1948 Quando tu sarai vecchia, tentennante tra fuoco e veglia prendi questo libro, leggilo senza fretta e sogna la dolcezza dei tuoi occhi d’un tempo e le loro ombre. Quanti hanno amato la tua dolce grazia di allora e la bellezza …

Leggi altro

Ogni giorno reca con sé…

da Anna Achmatova, “La corsa del tempo. Liriche e poemi”, a cura di M. Colucci, Einaudi, Torino 1992 Ogni giorno reca con sé un’ora torbida e tesa. Parlo con la mia pena a voce alta, senza aprire gli occhi assonnati. Ed essa batte come il sangue, riscalda come il respiro, come l’amore felice è giudiziosa …

Leggi altro