Tra precarietà e forma chiusa

«Il romanzo è come se uno ha una casa sua. Il racconto è un appartamento in affitto»: con questa frase di Antonio Tabucchi si apriva la presentazione della giornata di studi sul Racconto italiano contemporaneo tenutasi a Bergamo il 16 febbraio 2015, che inaugura un...

Memorie di un rivoluzionario timido

Questo libro, appena uscito, ha avuto una prima anticipazione a Bologna, il 26 maggio scorso, in un dialogo tra me e Vincenzo Bagnoli, nell’ambito del Festival Multi-disciplinare Bologna in Lettere, ideato e diretto da Enzo Campi, che si avvale di una attenta e...

La montagna magica

Il 12 marzo 1912 fu ritrovato nelle acque del fiume Sambre, a Châtelet, il corpo nudo e senza vita di Adeline Isabelle Régine Bertinchamps, con la testa avvolta nella camicia da notte. La donna, una modista di 42 anni, soffriva di depressione, come dichiarò il marito...

Come le vene vivono del sangue

L’incipit del romanzo Come le vene vivono del sangue. Vita imperdonabile di Antonia Pozzi (Ponte alle Grazie, 2016). Il suono mi arriva forte e ovattato allo stesso tempo. Prima lungo, poi breve, quindi di nuovo lungo. Ha sempre la stessa intensità, non si...

La principessa di Clèves

Che cosa significa, oggi, ripubblicare La principessa di Clèves? Che cosa comporta riproporre un testo così lontano, così “diverso”, per certi versi estraneo rispetto al nostro mondo di lettori del terzo millennio? La principessa di Clèves, scritto tra il 1672 e il...

Lezioni Americane. La resa del labirinto

Nell’immenso calderone d’impostura che è il discorso sulla “cultura” proposto dai media, uno dei miti più citati a sproposito sono le Lezioni Americane di Italo Calvino, le quali, non lette o del tutto falsificate, diventano il passe-partout per qualsiasi...

Ritrattino di Mario Soldati

Ritrattino di Mario Soldati, o dell’umanità dell’arte (Schegge di autobiografia). The very nature of happiness is fugacity […] Happiness is a God who roams the world in disguise, seeking shelter, now under this roof, now under that. Henry Furst Come Soldati anche io...