Mese: Luglio 2013

Autunno

È strano come una persona riesca a ereditare le caratteristiche di entrambi i genitori, anche quando sono l’opposto l’uno dell’altra. A questo pensa Daniele, guardando Achille addormentato al posto di guida. E pensa a sua madre, che sull’invidia per le altre persone del paese ha costruito tutta la sua vita. Come se intere esistenze potessero …

Leggi altro

Tancredismo: una categoria dello spirito

E finalmente appare don Tancredo. Mi pare un sogno, il frutto della mia immaginazione. Forse si trova qui, tra la folla che sembra non vederlo, soltanto perché io l’ho creato. Una specie di ologramma, al limite, e invece è realtà. Proprio qui, ora, sabato pomeriggio, penultimo giorno dell’infinita festa sivigliana. Calle Asunciòn, a metà fra …

Leggi altro

Fame

Due battute con Antonio Colombo, autore di “Fame”. Francesco Pacifico Come sei arrivato a scrivere? Antonio Colombo Di formazione sono un economista. Ho studiato economia alla Columbia University di NY e ho lavorato per molti anni in una grande organizzazione economica. Ho cominciato a coltivare la scrittura per uscire dal rigore della logica economica. Mia …

Leggi altro

L’evidenza della cosa terribile (prima di molte parti)

È nell’ultimo incontro con Gilberte, alla festa dei Guermantes, che il Narratore avverte su se stesso l’azione del tempo, dell’invecchiamento, della distruzione e della perdita irrimediabile. I suoi baffi sono neri, i suoi capelli ancora non bianchi, ma non è più un bambino. Anzi, si definisce a Gilberte «un anziano signore», ma solo per schermirsi, …

Leggi altro

Pesciolino magico

Il treno era rumoroso. I finestrini abbassati per il caldo e la puzza che stagnava nel vagone strattonavano l’aria che sbatteva cubica contro le orecchie. Ci si capiva a singhiozzo, una metà parola arrivava, l’altra se ne volava fuori. La mamma sorrise alla bambina che si guardava intorno con circospezione. Quel piccolo viaggio faceva parte …

Leggi altro

Kairòs: la grazia della leggerezza

Tutto sta nella leggerezza. Leggera appare la cappa di Morante quando fruscia nell’arena davanti al toro. Leggero appare il vestito da flamenca quando le donne sivigliane volteggiano e le estremità del tessuto che pare aria volano, saettano, si arrotolano in un’ulteriore danza. Leggero appare il paso della Vergine quando s’inchina, ondeggia, prende la rincorsa per …

Leggi altro

Bruce Lee blues

Dopo ho rimpianto, di un viaggio in Siria, persino la mancata visita alla colonna di San Simeone Stilita. Non andai con il gruppo perché quel pomeriggio mi volevo allenare. Ci sono cose che non ho visto e appuntamenti cui sono mancato per non sacrificare un’ora, un giorno di arti marziali. Valeva la pena? Probabilmente no. …

Leggi altro