Autore: Francesco Orzés

Francesco Orzés è nato e cresciuto a Belluno. Una volta preso il diploma scientifico, si trasferisce a
Bologna per studiare all’università. Frequenta un anno di odontoiatria poi, insoddisfatto, passa a
filosofia. Si laurea con una tesi su Wittgenstein, dopo un Erasmus di un anno a Helsinki. Da qualche
tempo, scrive.

Un attimo

(illustrazione: Taxi di Ivan Haidutski) Quando Lenin se n’andò, era come se l’albero avesse detto alle foglie: Io vado. Bertolt Brecht, Cantata per la morte di Lenin   17 aprile, 2020 14.45 – Pronto? – Pronto, salve Giovanni. Sono Malia, l’infermiera di Casa Bortot. Ti chiamo perché purtroppo il papà si è aggravato all’improvviso. Sta …

Leggi altro