In automobile, di notte

(da Seamus Heaney, “Una porta sul buio”, trad. di R. Mussapi, Guanda, Parma 1996)

 

Gli odori delle cose comuni
erano nuovi nel viaggio notturno per la Francia:
pioggia e fieno e boschi nell’aria
creavano correnti calde nell’automobile.

I segnali imbiancavano senza tregua.
Montreuil, Abbéville, Beauvais
eran promesse, promesse, venivano e se ne andavano,
ogni luogo pieno compimento del nome.

Una mietitrebbia si lamentava per l’ora tarda,
emorragia di semi traverso il fanale.
Un bosco bruciava in un incendio senza fiamma.
Ad uno ad uno chiudevano i caffè.

Ho pensato a te continuamente
a mille miglia a sud, dove l’Italia
si appoggiava alla Francia a globo spento.
Le cose comuni qui erano nuove.

Séamus Heaney (Casteldawson, 1939 – Dublino, 2013) è stato il massimo rappresentante contemporaneo del rinascimento poetico irlandese, Premio Nobel per la Letteratura nel 1995. Come ha scritto nella poesia Digging, il poeta userà la penna come il nonno e il padre hanno usato la vanga. Tra le sue opere edite in italiano, ricordiamo: Attraversamenti, a cura di Anthony Oldcorn, con uno scritto di Roberto Sanesi, Milano, Scheiwiller, 1990, con postfazione di Jacopo Ricciardi (2005); Scavando, a cura di Franco Buffoni, Roma, Fondazione Marino Piazzolla,1991, testo inglese con traduzione a fronte; Station Island, a cura di Gabriella Morisco, Milano, Mondadori, 1992; Radure, a cura di Gabriella Morisco, Bologna, In forma di parole, 1995; Attenzioni. Prose scelte 1968-1978, introduzione e cura di Massimo Bacigalupo, trad. di Piero Vaglioni, Roma, Fazi, 1996; Poesie scelte, a cura di Roberto Sanesi, Milano, Marcos y Marcos, 1996; Una porta sul buio, prefazione e traduzione di Roberto Mussapi, Parma:, Guanda, 1996; Sia dato credito alla poesia, a cura di Marco Sonzogni, Milano, Archinto, 1997; Veder cose, a cura di Gilberto Sacerdoti, Milano, Mondadori, 1997; Il governo della lingua. Prose scelte 1978-1987, a cura di Massimo Bacigalupo, Roma, Fazi, 1998; North, a cura di Roberto Mussapi, Milano, Mondadori, 1998; Una porta sul buio, prefazione e traduzione di Roberto Mussapi, Milano, TEA, 1998; La lanterna di biancospino, a cura di Francesca Romana Paci, Parma, Guanda, 1999; La riparazione della poesia. Lezioni di Oxford, a cura di Massimo Bacigalupo, Roma, Fazi, 1999; The Spirit Level, a cura di Roberto Mussapi, Milano, Mondadori, 2000; Beowulf, a cura di Massimo Bacigalupo, con un saggio di J. R. R. Tolkien, Roma, Fazi, 2002; Electric Light, trad, di Luca Guerneri, Milano, Mondadori, 2003; Fuori campo, a cura di Massimo Bacigalupo, Novara, Interlinea, 2005; Sulla poesia, a cura di Marco Sonzogni, Milano, Archinto, 2005; Seamus Heaney, poeta dotto, a cura di Gabriella Morisco, Bologna, In forma di parole, 2007; District e Circle, a cura di Luca Guerneri, Milano, Mondadori, 2009; Catena umana, trad. di Luca Guerneri, Milano, Mondadori, 2011; La livella a bolla d'aria / The Spirit Level. Una selezione di 21 poesie, per la traduzione e cura di Erminia Passannanti, Oxford: Mask Press, 2012; Poesie, selezione antologica per la traduzione e cura di Erminia Passannanti, Oxford, The Mask Press, 2011; Morte di un naturalista, a cura di Marco Sonzogni, Milano, Mondadori, 2014.