ULTIMO NUMERO
ACQUISTA ORA
“Adorazione” di Alice Urciuolo

“Adorazione” di Alice Urciuolo

Pubblichiamo un'anticipazione da "Adorazione", il romanzo di esordio di Alice Urciuolo, pubblicato da 66thand2nd. 1. Diana indossò la tuta e uscì dal bagno, guardò le ragazze in quello spogliatoio troppo piccolo e troppo caldo dove si sentiva e si vedeva tutto: i capelli profumati di shampoo, l’odore di un assorbente usato, di un profumo troppo forte, le gambe fresche di estetista, le dita dei piedi perfettamente smaltate. Alcune si toglievano i vestiti e andavano a fare pipì sfilando in mutande e reggiseno, altre erano compagne...
Leggi altro
Fossili di luce. Su Francesca Woodman (Marianne, Agnès, e le altre)

Fossili di luce. Su Francesca Woodman (Marianne, Agnès, e le altre)

Vorrei che le parole avessero con le mie immagini lo stesso rapporto che le fotografie hanno con il testo in Nadja di André Breton. Egli coglie tutte le illusioni e i dettagli enigmatici di alcune istantanee abbastanza ordinarie e ne elabora delle storie. Io vorrei che le mie fotografie potessero ricondensare l’esperienza in piccole immagini complete nelle quali il mistero della paura o ciò che rimane latente agli occhi dell’osservatore uscisse, come se derivasse della sua propria esperienza. Così Francesca Woodman, fotografa tra le più...
Leggi altro
Nessuno ha il diritto di obbedire

Nessuno ha il diritto di obbedire

Marina pedina il topo con lo sguardo, poi con il dito. I topi la hanno sempre disgustata, ma questo non le fa lo stesso effetto e, anzi, osservandolo più attentamente – le vibrisse che tremano sul muso, il padiglione glabro delle orecchie, le zampine leste – sente persino di volergli bene. Così bene che gli ha costruito una piccola prigione, ostruendogli il cammino in ogni lato, e ora ne segue i movimenti, i disperati tentativi di fuggire, che si fanno man mano più timidi, fino...
Leggi altro
“Le isole di Norman” di Veronica Galletta

“Le isole di Norman” di Veronica Galletta

«Lo spazio non è l’ambito (reale o logico) in cui le cose si dispongono, ma il mezzo in virtù del quale diviene possibile la posizione delle cose. Ciò equivale a dire che, anziché immaginarlo come una specie di etere nel quale sono immerse tutte le cose o concepirlo astrattamente come un carattere che sia comune a esse, dobbiamo pensarlo come la potenza universale delle loro connessioni» Marleu-Ponty, Fenomenologia della percezione Immergendosi nella narrazione del romanzo di Veronica Galletta, Le isole di Norman, vincitore del Premio...
Leggi altro
Come prima: due biglietti di ritorno per l’Italia

Come prima: due biglietti di ritorno per l’Italia

È il 1958 quando Domenico Modugno vince, in coppia con Johnny Dorelli, l'8º Festival di Sanremo con Nel blu dipinto di blu. Grande escluso di quella edizione è il giovane Tony Dallara, che si presenta con la canzone Come prima, scartata dalla commissione selezionatrice – di cui fa parte niente di meno che Giorgio Caproni – perché troppo singhiozzata, urlata, lontana dalla tradizione del bel canto. In quello stesso anno, cantando «Come prima tu me donnes tant de joie / Que personne ne m'en donne...
Leggi altro
poesia del giorno


E la tua veste è bianca

Piegato hai il capo e mi guardi;
e la tua veste è bianca,
e un seno affiora dalla trina
sciolta sull’omero sinistro.

Mi supera la luce; trema,
e tocca le tue braccia nude.Ti rivedo. Parole
avevi chiuse e rapide,
che mettevano cuore
nel peso d’una vita
che sapeva di circo. Profonda la strada
su cui scendeva il vento
certe notti di marzo,
e ci svegliava ignoti
come la prima volta.

Salvatore Quasimodo
OFFICINA POESIA
Nicoletta Bidoia, Scena muta

Nicoletta Bidoia, Scena muta

Stelvio Di Spigno, Minimo umano

Stelvio Di Spigno, Minimo umano

“Il prato è la custodia, il feretro, l’arca”. Nota sulla poesia di Mario Benedetti

“Il prato è la custodia, il feretro, l’arca”. Nota sulla poesia di Mario Benedetti

Ilaria Palomba, Città metafisiche

Ilaria Palomba, Città metafisiche

Emanuele Franceschetti, Testimoni

Emanuele Franceschetti, Testimoni

RUBRICHE

 

Lexotan

a cura di

Giulio Silvano

Coccodrilli

a cura di

Giorgio Nisini

Melotecnica

a cura di

Elisa Casseri

Kintsugi

a cura di

Filippo Rosso

Il quinto Stato

a cura di

Luigi Loi

L'isola deserta

a cura di

Francesca Ferrandi

La nona nuvola

a cura di

Marta Viazzoli

La rete aveva un solo buco

a cura di

Ilaria Giudice

Leggere ai tempidei Social Network