ULTIMO NUMERO
ACQUISTA ORA
“Le isole di Norman” di Veronica Galletta

“Le isole di Norman” di Veronica Galletta

«Lo spazio non è l’ambito (reale o logico) in cui le cose si dispongono, ma il mezzo in virtù del quale diviene possibile la posizione delle cose. Ciò equivale a dire che, anziché immaginarlo come una specie di etere nel quale sono immerse tutte le cose o concepirlo astrattamente come un carattere che sia comune a esse, dobbiamo pensarlo come la potenza universale delle loro connessioni» Marleu-Ponty, Fenomenologia della percezione Immergendosi nella narrazione del romanzo di Veronica Galletta, Le isole di Norman, vincitore del Premio...
Leggi altro
Come prima: due biglietti di ritorno per l’Italia

Come prima: due biglietti di ritorno per l’Italia

È il 1958 quando Domenico Modugno vince, in coppia con Johnny Dorelli, l'8º Festival di Sanremo con Nel blu dipinto di blu. Grande escluso di quella edizione è il giovane Tony Dallara, che si presenta con la canzone Come prima, scartata dalla commissione selezionatrice – di cui fa parte niente di meno che Giorgio Caproni – perché troppo singhiozzata, urlata, lontana dalla tradizione del bel canto. In quello stesso anno, cantando «Come prima tu me donnes tant de joie / Que personne ne m'en donne...
Leggi altro
Un mondo senza carcere

Un mondo senza carcere

Ogni pena che non derivi dall'assoluta necessità, dice il grande Montesquieu, è tirannica; proposizione che si può rendere più generale così: ogni atto di autorità di uomo a uomo che non derivi dall'assoluta necessità è tirannico. — Cesare Beccaria, “Dei delitti e delle pene” Le pene non possono consistere in trattamenti contrari al senso di umanità e devono tendere alla rieducazione del condannato. — Art. 27 Cost. I Scriveva Pavese: «Se l’unica educazione la può dare il dolore, mi domando perché sia filosoficamente proibito di...
Leggi altro
Chi guarda dall’alto / sbaglia più facilmente

Chi guarda dall’alto / sbaglia più facilmente

Sono le 8 e 57 ed è una mattina di fine settembre. Mi trovo sopra una distesa bitorzoluta e verdemarrone con una schiera di pale eoliche e qualche manciata di case sparse e un’unica strada tracciata che da qui su sembra un filo che si srotola sulla terra. Se ci penso oggi, nella parentesi di un mondo che è stato stravolto da una pandemia, tutto questo non può sembrare reale. Eppure quella mattina di settembre ero proprio lì, seduta al mio posto sull’aereo, spingendo la...
Leggi altro
Triangolo del fuoco – La scintilla che ha distrutto Paradise

Triangolo del fuoco – La scintilla che ha distrutto Paradise

All’alba un poliziotto aveva scoperto l’incendio pattugliando la highway 70 tra Concow e Paradise, California del nord, strade strette e chiare di sole, tutto intorno chaparral, quello che noi chiameremmo “macchia mediterranea”. Il punto è irraggiungibile, su una costa di roccia immersa negli alberi. C’erano arrivati sessanta anni prima quelli della PG&E, gli operai della compagnia elettrica, per montare i piloni dell’alta tensione. Uno di quei piloni era stato abbattuto dal vento. L’incendio viene riportato per radio alla centrale. Già un quarto d’ora dopo le...
Leggi altro
poesia del giorno


Al mondo

Mondo, sii, e buono;
esisti buonamente,
fa’ che, cerca di, tendi a, dimmi tutto,
ed ecco che io ribaltavo eludevo
e ogni inclusione era fattiva
non meno che ogni esclusione;
su bravo, esisti,
non accartocciarti in te stesso in me stesso.

Io pensavo che il mondo così concepito
con questo super-cadere super-morire
il mondo così fatturato
fosse soltanto un io male sbozzolato
fossi io indigesto male fantasticante
male fantasticato mal pagato
e non tu, bello, non tu «santo» e «santificato»
un po’ più in là, da lato, da lato.
[...]

Andrea Zanzotto
OFFICINA POESIA
Il condizionale di Tommaso Giartosio

Il condizionale di Tommaso Giartosio

“In limine” di Ferruccio Benzoni

“In limine” di Ferruccio Benzoni

Blanca Varela, Casa di corvi

Blanca Varela, Casa di corvi

Franco Buffoni, Silvia è un anagramma

Franco Buffoni, Silvia è un anagramma

Non “una storia come le altre”. Su Alessandro Ricci

Non “una storia come le altre”. Su Alessandro Ricci

RUBRICHE

 

Lexotan

a cura di

Giulio Silvano

Coccodrilli

a cura di

Giorgio Nisini

Melotecnica

a cura di

Elisa Casseri

Kintsugi

a cura di

Filippo Rosso

Il quinto Stato

a cura di

Luigi Loi

L'isola deserta

a cura di

Francesca Ferrandi

La nona nuvola

a cura di

Marta Viazzoli

La rete aveva un solo buco

a cura di

Ilaria Giudice

Leggere ai tempidei Social Network