Nanni Balestrini, Variazione con dedica

Per il numero 74, aprile-giugno 2016, di «Nuovi Argomenti», Nanni Balestrini ci aveva donato un inedito. Il numero era dedicato ad Amelia Rosselli e la poesia si intitola Variazione con dedica. La pubblichiamo oggi, nel ricordo di Nanni Balestrini (1935-2019).

Foto di Dino Ignani

Variazione con dedica

…………………………………a Amelia Rosselli

sprecare così l’
attimo fuggente
che non finisce mai
dilatato informe

un tuffo del cuore
tubi contorti pulsano
tienilo fermo acchiappalo
affascina belliche

ventose ossessivi
insaziabili oasi
ridono mordi saltandoci
sopra libellula

scivola via azzurri
firmamenti aritmetici
rimbalzano infiniti
istanti sparpagliati

rubinetto inconscio
nell’urto si incendiano
in forma di
non sono stata io

Nanni Balestrini, nato a Milano nel 1935, ha vissuto tra Roma e Parigi. Negli anni Sessanta è stato tra i principali animatori della stagione della «neoavanguardia». È autore di numerose raccolte di poesia e di romanzi di successo. Insieme a Umberto Eco, ha animato la rivista «alfabeta2», nuova serie della storica rivista culturale «alfabeta». È morto il 20 maggio 2019.