Carlo Bordini, Strategia

Strategia è l’ultimo libro di poesia di Carlo Bordini, da poco uscito per Aragno nella collana “i domani”, con prefazione di Claudio Damiani. Pubblichiamo alcune poesie dalla prima sezione.

 

Hai sempre colpito di rimessa,
mentre io mi avvicinavo.
mi invitavi,
con la guardia abbassata,
ora sono stanco di
essere colpito.
Ma perchè ti irrigidivi
di fronte a un mio bacio,
a una mia carezza,
e poi mi dicevi:

 

 

Cercavamo la strategia giusta,
avvolti in mille ghirigori,
piani di battaglie mai attuate
una serie di finte
poi il giudice ha gridato:
“Break!”

 

 

all’inizio ho tentato il colpo risolutore,
ero un po’ lento
e fuori asse.
Credevo quasi di avercela fatta
poi tu mi hai abbracciato
e hai digrignato: “Ti amo!”.
Ho abbassato le braccia
già mi giravi intorno.
Mi sono rimesso in caccia
avevi già assorbito il colpo.

 

 

Mi impongo di aspettarti.
Fingo di non attaccare.
La notte,
scrivo poesie.

 

 

Certo no sarebbe male un viaggetto
abbandonare il match
fare le valigie e partire
ridendosene degli spettatori.
Ma sapremo dimenticare i pugni
che ci siamo dati? O lo ricorderemo
come un gioco? O ci odieremo?
(noi, odiarci… Ah Ah)

 

Immagine: Foto di Dino Ignani.