A girl

di Ezra Pound

Ezra Pound

The tree has entered my hands,
The sap has ascended my arms,
The tree has grown in my breast –
Downward,
The branches grow out of me, like arms.

Tree you are,
Moss you are,
You are violets with wind above them.
A child – so high – you are,
And all this is folly to the world.

Ezra Weston Loomis Pound (Hailey, 30 ottobre 1885 – Venezia, 1º novembre 1972) visse per lo più in Europa e fu uno dei protagonisti del modernismo e della poesia di inizio XX secolo. Costituì, assieme a Thomas Stearns Eliot, la forza trainante di molti movimenti modernisti, principalmente dell'imagismo e del vorticismo, correnti che prediligevano un linguaggio d'impatto, un immaginario spoglio e una netta corrispondenza tra la musicalità del verso e lo stato d'animo che esprimeva, in contrasto con la letteratura vittoriana e coi poeti georgiani. Tra le sue opere di poesia: A Lume Spento (1908), I Cantos che andò componendo progressivamente nel corso di tutta la sua vita (una delle edizione integrali italiane è stata curata da Mary de Rachewiltz per i Meridiani Mondadori, 1985), I Canti pisani (1953). Importante la sua attività saggistica sulla letteratura e sull'arte, e il suo interesse per la cultura cinese e il confucianesimo.