Città vecchia

Spesso, per ritornare alla mia casa
prendo un’oscura via di città vecchia.
Giallo in qualche pozzanghera si specchia
qualche fanale, e affollata è la strada.

Qui tra la gente che viene che va
dall’osteria alla casa o al lupanare,
dove son merci ed uomini il detrito
di un gran porto di mare,
io ritrovo, passando, [...]
Città vecchia Città vecchia Città vecchia
16/09/2017
0 commenti

Lo sguardo…

Il 10 settembre del 1917 nasceva Franco Fortini.

*

Lo sguardo è là ma non vede una storia
di sé o di altri. Non sa più chi sia
l'ostinato che a notte annera carte
coi segni di una lingua non più sua
e replica il suo errore.
È niente? È qualche cosa?
Una risposta a queste domande è dovuta.
La forza di luglio era grande.
Quando [...]
Lo sguardo… Lo sguardo… Lo sguardo…
10/09/2017
0 commenti

Io te l’ho detto per le nuvole…

Io te l’ho detto per le nuvole
Te l’ho detto per l’albero del mare
Per ogni onda per i nidi tra le foglie
I sassi del rumore
Le mani familiari
Per l’occhio che si fa viso o paese
E il sonno gli riporta cieli del suo colore
Per la notte goccia a goccia
Per la grata delle vie
Per la finestra aperta per la fronte scoperta
Pei tuoi [...]
Io te l’ho detto per le nuvole… Io te l’ho detto per le nuvole… Io te l’ho detto per le nuvole…
06/09/2017
0 commenti

Dopo una fuga VI

Quando si giunse al borgo del massacro nazista,
Sant'Anna, su cui gravitata un picco abrupto,
ti vidi arrampicarti come un capriolo
fino alla cima accanto a un'esile polacca
e al ratto d'acqua, tua guida, il più stambecco di tutti.
Io fermo per cinque ore sulla piazza
enumerando i morti sulla stele, mettendomici
dentro ad honorem [...]
Dopo una fuga VI Dopo una fuga VI Dopo una fuga VI
30/08/2017
0 commenti

Deserto è il fiume…

Deserto è il fiume. E tu lo sai che basta
ora con le solari prodezze di ieri.
Bacio nelle tue ascelle, umidi, fieri,
gli odori di un'estate che si guasta.
Deserto è il fiume… Deserto è il fiume… Deserto è il fiume…
26/08/2017
0 commenti