Adesso

da | Ott 29, 2021

“L’Italia è un presente doloroso” (BENEDETTO CROCE)


Lo stesso tempo, ma diverso e altrove,
sangue che si rammenta, monito, memoria,
la polvere scomparsa da città e paesi,
asfalto che cancella passi e impronte,
l’odore poi che più nessun odore salva,
voci intraviste, se un po’ è silenzio e ascolto
quei nomi come sguardi
oltre la curva di Tobia, oltre la sponda
contro cui va questo adesso inerme,
questo ferito giorno che s’infrange,
di verità tradito il sogno ardente,
la persa libertà ora e per sempre.

25 aprile 2012

(“La figlia che non piange”, 2021)


ULTIMO NUMERO

ACQUISTA ORA