Non Fiction

“Le isole di Norman” di Veronica Galletta

“Le isole di Norman” di Veronica Galletta

Leggere ai tempi dei social network Non Fiction
«Lo spazio non è l’ambito (reale o logico) in cui le cose si dispongono, ma il mezzo in virtù del quale diviene possibile la posizione delle cose. Ciò equivale a dire che, anziché immaginarlo come una specie di etere nel quale sono immerse tutte le cose o concepirlo astrattamente come un carattere che sia comune a esse, dobbiamo pensarlo come la potenza universale delle loro connessioni» Marleu-Ponty, Fenomenologia della percezione Immergendosi nella narrazione del romanzo di Veronica Galletta, Le isole di Norman, vincitore del Premio Campiello Opera Prima 2020, la sensazione è quella che si prova quando si è sott’acqua:...
Leggi altro
Come prima: due biglietti di ritorno per l’Italia

Come prima: due biglietti di ritorno per l’Italia

La nona nuvola Non Fiction
È il 1958 quando Domenico Modugno vince, in coppia con Johnny Dorelli, l'8º Festival di Sanremo con Nel blu dipinto di blu. Grande escluso di quella edizione è il giovane Tony Dallara, che si presenta con la canzone Come prima, scartata dalla commissione selezionatrice – di cui fa parte niente di meno che Giorgio Caproni – perché troppo singhiozzata, urlata, lontana dalla tradizione del bel canto. In quello stesso anno, cantando «Come prima tu me donnes tant de joie / Que personne ne m'en donne...
Leggi altro
Un mondo senza carcere

Un mondo senza carcere

Non Fiction
Ogni pena che non derivi dall'assoluta necessità, dice il grande Montesquieu, è tirannica; proposizione che si può rendere più generale così: ogni atto di autorità di uomo a uomo che non derivi dall'assoluta necessità è tirannico. — Cesare Beccaria, “Dei delitti e delle pene” Le pene non possono consistere in trattamenti contrari al senso di umanità e devono tendere alla rieducazione del condannato. — Art. 27 Cost. I Scriveva Pavese: «Se l’unica educazione la può dare il dolore, mi domando perché sia filosoficamente proibito di...
Leggi altro
Chi guarda dall’alto / sbaglia più facilmente

Chi guarda dall’alto / sbaglia più facilmente

La rete aveva un solo buco Non Fiction
Sono le 8 e 57 ed è una mattina di fine settembre. Mi trovo sopra una distesa bitorzoluta e verdemarrone con una schiera di pale eoliche e qualche manciata di case sparse e un’unica strada tracciata che da qui su sembra un filo che si srotola sulla terra. Se ci penso oggi, nella parentesi di un mondo che è stato stravolto da una pandemia, tutto questo non può sembrare reale. Eppure quella mattina di settembre ero proprio lì, seduta al mio posto sull’aereo, spingendo la...
Leggi altro
Triangolo del fuoco – La scintilla che ha distrutto Paradise

Triangolo del fuoco – La scintilla che ha distrutto Paradise

Kintsugi Non Fiction
All’alba un poliziotto aveva scoperto l’incendio pattugliando la highway 70 tra Concow e Paradise, California del nord, strade strette e chiare di sole, tutto intorno chaparral, quello che noi chiameremmo “macchia mediterranea”. Il punto è irraggiungibile, su una costa di roccia immersa negli alberi. C’erano arrivati sessanta anni prima quelli della PG&E, gli operai della compagnia elettrica, per montare i piloni dell’alta tensione. Uno di quei piloni era stato abbattuto dal vento. L’incendio viene riportato per radio alla centrale. Già un quarto d’ora dopo le...
Leggi altro
Volare sul baratro della morte. Il posto dove muoiono gli uccelli.

Volare sul baratro della morte. Il posto dove muoiono gli uccelli.

Leggere ai tempi dei social network Non Fiction
Sul finire dello scorso secolo, secondo Roberto Bolaño, l’America Latina era diventata il manicomio d’Europa. Oggi lo scenario sembra cambiato e una riconversione graduale, negli ultimi vent’anni anni, è stata - ed è - sotto gli occhi di tutti. Guardando al continente del sud, scrutando i vari paesi alla ricerca di nuove voci, risulta impossibile ignorare lo scenario contemporaneo: qui ha preso posto una grande fucina di giovani scrittori capaci di guardare al passato e muoversi con credibilità verso l’orizzonte del futuro. Il Cile e...
Leggi altro
Alberobello – TerraRossa Edizioni

Alberobello – TerraRossa Edizioni

Il quinto Stato Non Fiction
Il quinto Stato è una serie di interviste ai lavoratori dell'industria culturale. Ci raccontano la straordinaria complessità di un sistema che forse sta scomparendo alla vigilia di un cambiamento epocale. Sono le tante voci di donne e uomini che non potendo abolire la realtà così com’è, testimoniano la varietà dell’esistenza attraverso il proprio lavoro. Risponde Giovanni Turi di TerraRossa Edizioni. L'intervista risale a marzo 2020. Quante persone lavorano nella tua casa editrice? Quante uscite fate all'anno? Quali sono le vostre tirature? Collaborano con me Elena...
Leggi altro
Città sommersa di Marta Barone

Città sommersa di Marta Barone

Leggere ai tempi dei social network Non Fiction
«Si narra che sulle sponde del lago Svetlojar, perso nelle foreste della regione di Nižnij Novgorod, a nord del Volga, si trovasse la favolosa città di Kitež. Quando i tartari arrivarono per conquistarla attraverso un sentiero rivelato da un traditore, la città si inabissò nel lago e scomparve lentamente di fronte agli occhi stupefatti degli invasori» Città sommersa di Marta Barone è il racconto della nascita di un romanzo. La storia di una scrittura che pensa sé stessa, che si confronta faccia a faccia con...
Leggi altro
Un disordine così prezioso, ovvero “Un amore” di Dino Buzzati

Un disordine così prezioso, ovvero “Un amore” di Dino Buzzati

Non Fiction
Leggere Buzzati è sempre un’esperienza leggermente perturbante. Non è mai chiaro, infatti, se, quando descrive qualcosa, intenda descrivere esattamente ciò di cui sta parlando o se in realtà voglia alludere a qualcos’altro. Anche quando parla di qualcosa che sembrerebbe essere solo ed esattamente ciò che appare, lascia sempre sottintendere che in verità abbia in mente altre cose, che ciò a cui allude sia una specie di simbolo, anche quando ha tutte le fattezze della semplice realtà. A questo effetto contribuisce in maniera determinante anche il...
Leggi altro
Rovereto – Arcadia

Rovereto – Arcadia

Il quinto Stato Non Fiction
Il quinto Stato è una serie di interviste ai lavoratori dell'industria culturale. Ci raccontano la straordinaria complessità di un sistema che forse sta scomparendo alla vigilia di un cambiamento epocale. Sono le tante voci di donne e uomini che non potendo abolire la realtà così com’è, testimoniano la varietà dell’esistenza attraverso il proprio lavoro. Rispondono i titolari della Libreria Arcadia di Rovereto Riuscite a tracciare un profilo biografico del vostro cliente tipo? (età, sesso, quanto spende in un anno) Fortunatamente siamo quel genere di librerie...
Leggi altro
Discorso intorno a un’ipotetica pop star

Discorso intorno a un’ipotetica pop star

Non Fiction
Alberto Arbasino, uno dei più grandi protagonisti della cultura contemporanea, è morto oggi, lunedì 23 marzo 2020. Storico collaboratore di «Nuovi Argomenti», la sua opera letteraria è stata spesso anche oggetto di saggi apparsi sulla rivista. Questo è ciò che scrisse di lui Leonardo Colombati sul numero 50, datato aprile-giugno 2010. Oggi, invece, Raffaele Manica ne parlerà durante la trasmissione Fahrenheit di Radio Tre. I Vista l’importanza relativa della nostra letteratura, bisogna accettare l’ipotesi che tra gli scrittori italiani della mia generazione non ve ne...
Leggi altro
“Mio padre diceva che Cile significa: là dove finisce la terra”

“Mio padre diceva che Cile significa: là dove finisce la terra”

La nona nuvola Non Fiction
«Mio padre diceva che Cile significa: là dove finisce la terra» ricorda Pedro, il protagonista di questo meraviglioso volume che è al tempo stesso una graphic novel, un diario disegnato, un album di famiglia, un resoconto storico. Il padre di Pedro, Guillermo, intellettuale, socialista, amico di Salvador Allende, tiene sempre una pipa in bocca, legge giornali sia di destra che di sinistra, ama fare giochi di prestigio, fa ticchettare i tasti della sua grossa Olivetti, ed è l’unico cileno che non segue il calcio. Né...
Leggi altro
Io mi sento protetta da voi

Io mi sento protetta da voi

Non Fiction
(Questa lettera all'Italia è apparsa su La Repubblica del 17 marzo 2020. Raccogliamo l'invito di pubblicarla anche qui) Cara Italia, ieri sarei dovuta atterrare a Roma per trovare mio figlio, che frequenta una scuola internazionale nella capitale. Sarei dovuta rientrare a casa e poi scendere in piazza per fare la spesa. Sicuramente avrei subito incontrato e salutato qualche vicino di casa e qualche amico in giro che mi avrebbe detto «bentornata». Solo che mio figlio, insieme a milioni di ragazzi sia in Italia sia altrove,...
Leggi altro
Leonardo Colombati a colloquio con Bernardo Bertolucci

Leonardo Colombati a colloquio con Bernardo Bertolucci

Non Fiction
Vado a trovare Bernardo Bertolucci nella sua casa di Trastevere. Qualche tempo fa, sono andato a vedere la mostra di fotografie di Lorenzo Castore intitolata Ultimo domicilio e sono rimasto folgorato davanti ad alcune foto scattate a Casarola, il «paese favoloso» dei Bertolucci: Attilio e Ninetta, e i loro figli Bernardo e Giuseppe. Quando avevo detto all’unico italiano ad aver vinto un Oscar come miglior regista che avrei voluto fare una chiacchierata con lui su Casarola, sul suo rapporto col padre e sulle suggestioni che...
Leggi altro
Luce – I laser e i riflettori di Hong Kong

Luce – I laser e i riflettori di Hong Kong

Kintsugi Non Fiction
Con il 2019 Hong Kong ha visto riaccendersi le proteste contro il governo locale che già cinque anni prima avevano scosso la regione con il fallito "movimento degli ombrelli". Da febbraio dell'anno scorso, quando i focolai di malcontento sono riesplosi, il territorio non ha conosciuto giorno privo di disordini o in generale di manifestazioni di dissenso. Le cause delle proteste vanno cercate nella controversa proposta di legge di estradizione che avrebbe permesso ai presunti criminali di Hong Kong di essere giudicati da un tribunale cinese,...
Leggi altro
Benjamin e Scholem, il carteggio

Benjamin e Scholem, il carteggio

Lexotan Non Fiction
Le amicizie tra le grandi menti sono sempre stuzzicanti, ci fanno sentire dei voyeur, tra le righe cerchiamo il genio e troviamo l’uomo. In questo caso due uomini, due ebrei in un momento in cui essere ebrei non era una passeggiata (anche se a guardar la Storia si fa fatica a trovare “un buon momento”). Adelphi pubblica le lettere tra Gershom Scholem e Walter Benjamin. Uno ha rivitalizzato lo studio della mistica ebraica, l’altro è diventato uno degli intellettuali più citati dai laureandi in lettere....
Leggi altro
Il “magico quotidiano” di Lucio Dalla, cantautore felice

Il “magico quotidiano” di Lucio Dalla, cantautore felice

Non Fiction
Otto anni fa moriva Lucio Dalla, il mio cantautore preferito. Questo è il pezzo che ho scritto su di lui nell’antologia LA CANZONE ITALIANA 1861-2011, da me curata e pubblicata da Mondadori-Ricordi nel 2011. All’indomani della sua morte, fu ripubblicato su “Il Foglio”. Per cinque anni – e precisamente dal 1977 al 1981 – Lucio Dalla ha rasentato la perfezione, come forse mai nessuno nella musica leggera italiana prima e dopo di lui. Gli album COME È PROFONDO IL MARE (1977), LUCIO DALLA (1979) e...
Leggi altro
Espiazione di Ian McEwan

Espiazione di Ian McEwan

Leggere ai tempi dei social network Non Fiction
Non avrei mai pensato che proprio questo libro mi avrebbe accompagnato in così tante tappe importanti della mia vita da lettore. La prima volta mi fu assegnato in prima liceo da un lungimirante professore d’italiano. Era il 2011 e, da anni, non aprivo un libro se non quelli che dovevo leggere per forza in vista di future verifiche e interrogazioni. Sembra strano dirlo adesso, ma non sempre sono stato un lettore. Tutte le scuole medie, praticamente, non ho letto neanche un libro per piacere personale,...
Leggi altro
Ma gli androidi sognano pecore elettriche?

Ma gli androidi sognano pecore elettriche?

Leggere ai tempi dei social network Non Fiction
Quasi tutti, in particolare gli amanti di fantascienza, conoscono il famosissimo film degli anni '90 Blade Runner, ma quanti potrebbero dire altrettanto rispetto al capolavoro Dickiano: Ma gli androidi sognano pecore elettriche?. Io stessa anni fa, prima di leggerlo, ignoravo che si stesse parlando degli stessi temi e che il film fosse stato ispirato proprio da questo libro. Siamo nel 1992 a San Francisco, una delle poche città ancora abitate della terra: la quasi totalità della popolazione è migrata nelle colonie extramondo in seguito ad...
Leggi altro
Pistoia – Les Bouquinistes

Pistoia – Les Bouquinistes

Il quinto Stato Non Fiction
Il quinto Stato è una serie di interviste ai lavoratori dell'industria culturale. Ci raccontano la straordinaria complessità di un sistema che forse sta scomparendo alla vigilia di un cambiamento epocale. Sono le tante voci di donne e uomini che non potendo abolire la realtà così com’è, testimoniano la varietà dell’esistenza attraverso il proprio lavoro. Rispondono Elena, Silvia, Paolo della libreria Les Bouquinistes di Pistoia. i Riuscite a tracciare un profilo biografico del vostro cliente tipo? (età, sesso, quanto spende in un anno) È un lettore...
Leggi altro
Lu + C + I + O + Co + Rh + Si → LuCIO CoRhSi

Lu + C + I + O + Co + Rh + Si → LuCIO CoRhSi

Melotecnica Non Fiction
Lu + C + I + O + Co + Rh + Si → LuCIO CoRhSi (lutezio, carbonio, iodio, ossigeno, cobalto, rodio, silicio) Lo stato di aggregazione di ciò che sembra vero «Questa era la natura delle nostre passeggiate: registrare quello che c'era, tutti i ritmi sparsi negli eventi e nelle circostanze, e ricostruire ogni cosa sotto forma di rumore umano» Don DeLillo, La mezzanotte in Dostoevskij, in L'angelo Esmeralda, Einaudi, 2013 Qualche settimana fa, mia sorella mi ha regalato un sasso. «È un lapislazzuli»,...
Leggi altro
1 2 3 4