Autore: redazione

Jean-Michel Maulpoix, Une Histoire de bleu

Sette traduzioni inedite dall’opera di Jean-Michel Maulpoix a cura di Alessandro Anil. «Si potrebbe pensare» scrive Rilke in una lettera a Clara Westhoff dell’8 ottobre 1907, osservando le variazioni del cielo presenti nel quadro di Cézanne «che qualcuno stesse scrivendo una monografia del blu». Nella lettera Rilke spiega come, dopo aver già trascorso due giorni …

Leggi altro

Eugenio Montale, Fine del ’68

Ho contemplato dalla luna, o quasi, il modesto pianeta che contiene filosofia, teologia, politica, pornografia, letteratura, scienze, palesi o arcane. Dentro c’è anche l’uomo, ed io tra questi. E tutto è molto strano. Tra poche ore sarà notte e l’anno finirà tra esplosioni di spumanti e di petardi. Forse di bombe o pegggio, ma non …

Leggi altro

Vivian Lamarque, Declinazione

Lo sai vero che in questo momento sei tu il complemento oggetto preferito della sua voglia di amare tu il suo verbo da coniugare spogliare in tutti i modi e i tempi possibili il nome da declinare china sei volte dal nominativo all’ablativo esausta.

Leggi altro

Uno spazio di vita. Su Antonia Pozzi

di Stefano Bottero Antonia Pozzi si uccide nel 1938, in un’età della vita che difficilmente sfugge alla connotazione sociale di “giovane”. La poetessa nasce nel 1912, ha soltanto ventisei anni al momento della scomparsa. Nell’ambito della successiva ricezione critica della sua opera, la sua morte sembra aver canalizzato le prospettive analitiche come un’indicazione di significato …

Leggi altro

Marco Bini, New Jersey

Cinque poesie da New Jersey di Marco Bini, appena uscito, con la prefazione di Cristiano Poletti, per Interno Poesia. Dovremmo credere ai cartelli quando come costole spalancano al cuore spazio per pulsare, se l’alluminio rifrange in cifre la misura del divario fossile che basta a sentirci persi o vederli come sfregi verticali al modo che …

Leggi altro

Emily Dickinson, Prima che venga il ghiaccio sugli stagni…

Prima che venga il ghiaccio sugli stagni, prima che scendano i pattinatori, e la neve al crepuscolo illividisca qualche guancia prima che la campagna s’addormenti, prima dell’albero di Natale, mi accadranno miracoli uno sull’altro! Quello di cui tocchiamo appena gli orli nei giorni estivi; quello che passa appena allala distanza di un ponte e canta …

Leggi altro

Thomas Gray, Il Bardo

L’ode, composta dal 1754 al 1757, anno in cui fu pubblicata, è costituita da tre stanze, ognuna composta di tre parti, strofe, antistrofe ed epodo, secondo lo schema classico. Essa parla di un cruciale avvenimento nella storia del Galles. Edoardo I, completata la conquista di quella regione, ordinò che tutti i poeti-cantori locali – conosciuti …

Leggi altro

Arthur Rimbaud, Mattutino

Dallo stesso deserto, nella stessa notte, sempre i miei occhi spossati si ridestano alla stella d’argento, sempre, senza che si commuovano i Re della vita, i tre magi, cuore, anima, spirito. Quando mai andremo, di là dai lidi e dai monti, a salutare la nascita nel nuovo lavoro, la saggezza nuova, la fuga dei tiranni …

Leggi altro

Irene Brin, Le perle di Jutta

Nella meravigliosa Villa Rossi di Sasso di Bordighera, la casa di famiglia in cui Irene Brin trascorse lunghe estati e trovò sempre conforto, un baule di pelle ha saputo custodire un prezioso segreto per ottantadue anni: Le perle di Jutta, il primo e unico romanzo firmato dall’autrice genovese che è appena stato ripubblicato dall’editore fiorentino …

Leggi altro

Alfonso Gatto, Inverno a Roma

I bambini che pensano negli occhi hanno l’inverno, il lungo inverno. Soli s’ appoggiano ai ginocchi per vedere dentro lo sguardo illuminarsi il sole. Di là da sé, nel cielo, le bambine ai fili luminosi della pioggia si toccano i capelli, vanno sole ridendo con le labbra screpolate. Son passate nei secoli parole d’ amore …

Leggi altro