Ricerca

RICERCA AVANZATA

7 Risultati

POESIA
Deserto è il fiume… Sandro Penna
Deserto è il fiume. E tu lo sai che basta ora con le solari prodezze di ieri. Bacio nelle tue ascelle, umidi, fieri, gli odori di un'estate che si guasta.
Leggi tutto...
Deserto è il fiume…
POESIA
Interno Sandro Penna
Dal portiere non c'era nessuno. C'era la luce sui poveri letti disfatti. E sopra un tavolaccio dormiva un ragazzaccio bellissimo. Uscì dalle sue braccia annuvolate, esitando, un gattino.
Leggi tutto...
Interno
POESIA
Sul molo il vento soffia forte… Sandro Penna
Sul molo il vento soffia forte. Gli occhi hanno un calmo spettacolo di luce. Va una vela piegata, e nel silenzio la guida un uomo quasi orizzontale. Silenzioso vola dalla testa di un ragazzo un berretto, e tocca il mare come un pallone il cielo. Fiamma resta entro il freddo spettacolo di luce la sua testa arruffata.
Leggi tutto...
Sul molo il vento soffia forte…
POESIA
Sole senz’ombra su virili corpi… Sandro Penna
Sole senz'ombra su virili corpi abbandonati. Tace ogni virtù. Lenta l'anima affonda - con il mare - entro un lucente sonno. D'improvviso balzano - giovani isolotti - i sensi. Ma il peccato non esiste più.
Leggi tutto...
Sole senz’ombra su virili corpi…
POESIA
Le nere scale della mia taverna… Sandro Penna
Le nere scale della mia taverna tu discendi tutto intriso di vento. I bei capelli caduti tu hai sugli occhi vivi in un mio firmamento remoto. Nella fumosa taverna ora è l’odore del porto e del vento. Libero vento che modella i corpi e muove il passo ai bianchi marinai.
Leggi tutto...
Le nere scale della mia taverna…
POESIA
La veneta piazzetta… Sandro Penna
La veneta piazzetta, antica e mesta, accoglie odor di mare. E voli di colombi. Ma resta nella memoria - e incanta di sé la luce - il volo del giovane ciclista vòlto all'amico: un soffio melodico: «Vai solo?».
Leggi tutto...
ARTICOLO
30/04/2013
Prima dell’alba Sandro Penna
Sono uscito all’alba, dopo tanto tempo. Roma mi sembrava un’altra città, solo per aver io cambiato abitudine. I papi e i santi enormi in cima a San Giovanni in Laterano dorati dai primi raggi del sole. Ritrovo qui, materno, un vecchio originale orinatoio. Leggo un manifesto per le nuove “linee celeri” di autobus. Un abitante di questo
Leggi tutto...
Prima dell’alba