Mese: Febbraio 2016

Decalogo interpuntivo

In occasione dell’uscita del nuovo numero di Nuovi Argomenti, Che lingua fa?, dedicato alla lingua italiana (in libreria dal primo marzo), pubblichiamo questi dieci comandamenti sull’uso della punteggiatura scritti per noi da Francesca Serafini.  I Io sono la punteggiatura, prezioso strumento tuo. Non avrai altro segno all’infuori di me per orientare il tuo testo di …

Leggi altro

I + Ca + N + I

  La poetica chimica di Niccolò Contessa  «Il calore non va dalle cose calde alle cose fredde obbligato da una legge assoluta: ci va solo con grande probabilità. Il motivo è che è statisticamente più probabile che un atomo della sostanza calda, che si muove veloce, sbatta contro un atomo freddo e gli lasci un …

Leggi altro

Alberto Moravia, varia umanità

La parte della vita di Moravia che va dagli anni del «bambino Alberto» – come suona il titolo di una intensa ricostruzione di Dacia Maraini – a prima di Agostino è l’età di una precoce e quasi forzata maturità, segnata dal caparbio voler risolvere in un punto di forza quella che, nello svolgersi della biografia, …

Leggi altro

Come le vene vivono del sangue

L’incipit del romanzo Come le vene vivono del sangue. Vita imperdonabile di Antonia Pozzi (Ponte alle Grazie, 2016). Il suono mi arriva forte e ovattato allo stesso tempo. Prima lungo, poi breve, quindi di nuovo lungo. Ha sempre la stessa intensità, non si allontana mai. Ci metto qualche istante a capire che si tratta di …

Leggi altro

Sono i complotti le principali narrazioni dei media digitali?

Cos’hanno in comune gli scenari apocalittici di The Walking Dead (e di qualche altro centinaio di narrazioni sugli zombie che colonizzano tv, computer e scaffali di libri) con i video digitali dell’ISIS postati su diverse piattaforme e resi virali dai social… la fama soprattutto social di libri come Infinite Jest di David Foster Wallace (ci cui si sta giustamente …

Leggi altro

La principessa di Clèves

Che cosa significa, oggi, ripubblicare La principessa di Clèves? Che cosa comporta riproporre un testo così lontano, così “diverso”, per certi versi estraneo rispetto al nostro mondo di lettori del terzo millennio? La principessa di Clèves, scritto tra il 1672 e il 1678, è a tutti gli effetti da considerarsi il primo vero classico della …

Leggi altro

Lezioni Americane. La resa del labirinto

Nell’immenso calderone d’impostura che è il discorso sulla “cultura” proposto dai media, uno dei miti più citati a sproposito sono le Lezioni Americane di Italo Calvino, le quali, non lette o del tutto falsificate, diventano il passe-partout per qualsiasi semplificazione; una sorta di cliché da bar, come dimostra il parallelo tra l’opera calviniana e la …

Leggi altro